A colloquio con… Louisa May Alcott

Il 27 gennaio 1876 abbiamo avuto la fortuna di intervistare Louisa May Alcott.

Ci ha raccontato tutti i suoi dettagli e le curiosità sulla sua storia.

Basandosi su tutto ciò che ci ha riferito, sappiamo che la famosa scrittrice  statunitense nacque a Germantown il 29 novembre 1832. Il padre fu un noto filosofo e la madre un’ attivista. Louisa è la seconda di quattro sorelle . Nel 1838 la famiglia decise di trasferirsi a Boston e in seguito fecero altri spostamenti. Ella ricevette un’istruzione privata , i suoi insegnanti erano infatti quasi tutti amici di famiglia . Successivamente a causa delle condizioni economiche in cui si trovava la famiglia, fu costretta a lavorare. Proprio in questo periodo iniziò a intensificare la scrittura. 

Per quanto riguarda la carriera letteraria ci racconta che la sua passione più grande fu sempre scrivere ,da quando era piccola . Nel corso dei vari anni scrisse una serie di libri che possiamo suddividere in: trilogia, romanzi, sotto lo pseudonimo di A.M. Bernard, per ragazzi ,storie brevi e pubblicazioni anonime.  Tutte queste opere diventarono presto molto conosciute. Il successo vero però arrivò pochi anni fa ,quando Louisa pubblicò la prima parte del suo romanzo : “Piccole Donne”.Questo libro racconta la storia di quattro sorelle, che rispecchiano proprio quelle della sua famiglia.Il loro padre è un cappellano partito per la guerra. Le ragazze con le loro capacità , pur essendo povere  e con i problemi ricorrenti dell’adolescenza imparano a crescere e a diventare responsabili. inoltre nel 1869 pubblicò il continuo : “Piccole donne crescono” . Uno degli ultimi è invece “Piccoli uomini “.

È stato molto interessante e un’ occasione fantastica poter  fare questa intervista.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.