Il calcio nel segno di Don Bosco

Il campo da calcio di Tasiilaq, cittadina dell'est della Groenlandia

«Non sapete che emozione sentir pronunciare il nome di Don Bosco in tutti gli angoli della Terra: l’ultimo paese che abbiamo raggiunto è stato la Mongolia». È quello che ha detto Don Francesco Carta, animatore pastorale del biennio, nel corso del momento mattutino del “buongiorno” del triennio di lunedì 11 novembre. Don Francesco, con un mappamondo acceso collocato accanto all’altare, ha voluto rivolgere ai ragazzi un pensiero sul valore delle missioni salesiane. Eppure il nome di Don Bosco anima non solo le missioni ma anche il mondo dello sport.
Più precisamente, quello del calcio: attualmente esistono tre società sportive professionistiche (o semi-professionistiche) a lui dedicate, in tre nazioni di tre diversi continenti.

Africa – Repubblica democratica del Congo
Il Centro Sportivo Don Bosco è una società calcistica della Repubblica democratica del Congo e disputa le proprie partite casalinghe nella città di Lumumbashi, situata nella parte sud orientale del Paese, a poche decine di chilometri dal confine con lo Zambia. La squadra bianco blu, anche denominata les salesiens (i salesiani), è parte integrante della Linafoot, ovvero la Serie A della Repubblica democratica del Congo e rappresenta il club ‘satellite’ del più quotato TP Mazembe, attualmente al vertice del campionato.
La società è stata fondata nel 1948 e il simbolo del club, oltre ai colori sociali, raffigura l’immagine stilizzata di Don Bosco. Nel palmarès della società possiamo notare una partecipazione alla CAF Confederations Cup del 2014: purtroppo les salesiens sono stati fermati al secondo turno dal Djoliba (società sportiva maliana). Nonostante il buon andamento nel corso dei campionati precedenti, la stagione calcistica 2019/2020 non sembra arridere ai salesiens, tuttavia ci sono ancora molte partite da disputare.

img_3016-1

America centrale – Haiti
La seconda realtà che prendiamo in esame è quella del Don Bosco football club: la società giallonera milita nella massima serie del calcio di Haiti, la Ligue Haitienne. Al momento la società sta disputando un egregio campionato: sesto posto della regular season significherebbe spareggio, o per meglio dire, poule scudetto per i salesiani di Haiti, un risultato non da poco dato che sarebbe la prima volta per la squadra salesiana.

haiti

 

Europa – Germania
Il DJK (Deutsche Jugendkraft) Don Bosco è una società calcistica fondata nel 1950 e ha sede nella città di Bamberga. Nonostante disputi stabilmente un campionato dilettantistico (la Bayernliga Nord), il club salesiano possiede un proprio stadio, situato in Wildensorger Hauptstrasse, nella parte sud ovest della città: l’impianto è capace di accogliere circa 3.000 spettatori. Tra i record della squadra è certamente da ricordare il momento più che positivo vissuto dal DJK nel corso della stagione calcistica 2014/2015: non è da tutti terminare il campionato al primo posto vincendo per dodici partite di fila. Il 22 settembre 2014, infatti, il DJK Don Bosco terminava con il punteggio di 5 reti a 1 la partita contro l’FC Blau-Weiss Leinach inanellando la dodicesima vittoria consecutiva.

xpI8MRrsiGfT7rADmrRf8PE6uyYVAXmp8OaUYJqr

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.